Pitone

Prima del passaggio nelle mani degli artigiani, le pelli di pitone vengono trattate nelle piú importanti concerie, affinché siano a prova di putrefazione e perché non stingano. In seguito, le squame di serpente vengono lavorate con una pietra d’agata, operazione che permette loro di possedere lucentezza, piuttosto che essere trattate con una semplice vernice.